Il ballo come forma sociale. Dalla social dance tra
le due guerre all’indipendence dance del dopo
guerra.
L’idea secondaria di Tuballoswing.

 

1. Introduzione

La social dance della Swing Era, identificabile nei balli Swing e in particolar modo nel Lindy Hop (o anche Jitteburg), nasce e si sviluppa sulla musica JazzSwing degli ’30 e ’40 in America per poi essere esportata e reinterpretata in Europa durante e dopo la Seconda guerra mondiale.

Pierre-Auguste Renoir, Le Moulin de la Galette© – http://bit.ly/2tTeYAe Licence: http://bit.ly/licence_cc

Pierre-Auguste Renoir, Le Moulin de la Galette© – http://bit.ly/2tTeYAe Licence: http://bit.ly/licence_cc

Il ballo di coppia trova origine nel Valzer che, diffusosi inizialmente in Austria e nel sud della Germania, conquistò ben presto gran parte dell’Europa: dalla Francia (dove fu introdotto da Maria Antonietta) alla Russia, dall’Italia all’Inghilterra, diventando una danza internazionale. Il successo fu dovuto non solo al carattere fluente e orecchiabile della musica ma anche al fatto che, per la prima volta, la coppia di ballerini danzava abbracciata. Per definizione, un abbraccio è un gesto volto a esprimere affetto o amore, che consiste nello stringere le braccia e le mani attorno al corpo di un’altra persona. L’abbraccio richiede che il busto delle persone interessate sia combaciante reciprocamente. Questo tipo di attività ha avuto un fortissimo impatto sociale sugli individui poiché la cultura occidentale è basata su una concezione morale dell’utilizzo del corpo.

In questo articolo verrà trattata una breve evoluzione storico-sociale della cultura occidentale con la finalità di comprendere alcuni meccanismi sociali che hanno portato gli individui a ballare in discoteca in modo autonomo e indipendente e che hanno disconosciuto il concetto di ballo di coppia e di contatto umano che, nell’epoca della liberazione sessuale, è paradossalmente concepito come un attacco al proprio spazio vitale o alla propria sfera fisica e/o sessuale.

 

Continua a leggere:

> Breve storia della cultura musicale e sociale dagli anni ‘20 ai giorni nostri

> Dalla social all’indipendence dance. L’intuizione secondaria del progetto Tuballoswing.

 

A cura di Ottaviano Caruso di Tuballoswing.

Si ringrazia Marta Tucci per la revisione del testo.

Pin It on Pinterest

Share This