Quando:

16/06/2019@19:30–17/06/2019@1:00
2019-06-16T19:30:00+02:00
2019-06-17T01:00:00+02:00

Dove:

Spirit de Milan
Via Bovisasca 59
Milan 20157
Clicca per visualizzare la mappa

SPIRIT IN BLUES – INGRESSO LIBERO

ORE 22 T-ROOSTERS

Tornano a Spirit in Blues T-Roosters per la presentazione del loro ultimo lavoro discografico: The Sunny Wine Sessions.

Il gruppo nasce dal comune amore di quattro musicisti per la musica afroamericana, a partire dalle sue origini sino a quella di oggi. Per questo motivo la batteria di Giancarlo Cova e il basso (e contrabbasso) di Lillo Rogati sono una sezione ritmica perfetta per la chitarra e voce di Tiziano “Rooster” Galli e per il “Mississippi saxophone”, l’istrionica armonica di Marcus Tondo.

Il loro sound ci porta a riassaporare l’inestimabile blues delle origini attraverso nuove forme come lo swing/blues, il rock’n’roll e il boogie woogie, con un repertorio composto anche di brani originali, che parlano di cronache del mondo in cui viviamo, oltre a lanciarsi sempre con la giusta dose di groove – in incursioni “intime” nello spazio profondo che ospita i sentimenti comuni a tutti noi, musicisti e ascoltatori: le nostre paure, le nostre speranze, gli amori e le incertezze della vita quotidiana.

I capitoli discografici dei T-Roosters, nascono dalla collaborazione artistica fra Tiziano “Rooster” Galli e Paolo Cagnoni, entrambi autori e co-autori di tutti i brani presenti nei loro dischi, la cui caratteristica fondamentale è l’unione e l’equilibrio fra la musica e i testi, che si compenetrano e si accompagnano, sempre presenti nel booklet dei loro dischi, con accanto la traduzione in italiano.
Nel 2012 esce il primo album “No Monkey But The Blues” seguito dal progetto discografico “Dirty Again” (2015) e da “Another Blues To Shout” (2017) su etichetta Holdout’n’Bad.

Nel gennaio 2016 partecipano all’International Blues Challenge organizzato dalla Blues Foundation, negli Stati Uniti a Memphis (TN) raggiungendo la semifinale e classificandosi tra le prime 20 band, tra le 150 iscritte al concorso.

The Sunny Wine Sessions, l’ultima fatica discografica, è una scura pozione blues cucinata sotto il sole primaverile, con una bottiglia di vino sempre a disposizione, i testi sparsi sul tavolo e le chitarre fra le mani sapienti di Tiziano Galli, ma con i piedi idealmente immersi nelle acque dei Bayou del Mississippi, dove grassi alligatori sonnecchiano aspettando il momento giusto per cercare una preda.

Le tredici canzoni del Cd, tutte autografe e composte da Tiziano Galli e Paolo Cagnoni, raccontano storie attuali come è tipico del blues, e sono giocate su tempi medi e slow sofferti che narrano di amori andati e di un mondo sempre più confuso, ma anche di speranze e sogni che non si spengono mai.

Echi di palude, intense incursioni nei territori della New Orleans e della Chicago nella sua età dorata vengono filtrati dall’originalità della scrittura, che caratterizza il percorso di una band cresciuta negli anni fino a sviluppare un linguaggio persoale e immediatamente riconoscibile.

La voce scura e speziata di Tiziano Galli sottolinea perfettamente il colore “black” di questo lavoro, ben coadiuvata dalla chitarra fantasiosa e mai invadente, da una base ritmica centrata e profonda grazie alla straordinaria esperienza del bassista Lillo Rogati – una vita spesa sulle strade del blues – e all’energia entusiasta del batterista Giancarlo Cova.
A innervare il tutto, l’armonica rotonda di Marcus Tondo che sottolinea i riff e si alterna agli assoli con la chitarra in un equilibrio di suoni e di colori tipica di questo gruppo milanese.

Il blues è musica di suggestioni, di emozioni, e The Sunny Wine Session vuole essere proprio questo: un disco di blues senza tempo, con il cuore nel passato, l’anima nel presente e lo sguardo rivolto al futuro. Storie di serprenti neri nascosti sotto il letto che mirano a rubare anime e amori, di “notti sacre” come in fondo lo sono tutte le notti in cui i diavoli si contorcono e le persone vivono, gioiscono e soffrono; brani in cui si racconta la società di oggi con il suo confuso dolore, ma anche lo straordinario coraggio di un’umanità che non si arrende mai e cerca il suo riscatto ogni giorno. E riflessioni sui sentimenti, sugli amori perduti, su quelli presenti, sull’inquietudine di quei momenti in cui nessun luogo sembra essere la nostra terra.

The Sunny Wine Session contiene tutto questo e molto altro ancora, in un percorso intimo e condiviso che coinvolge ed emoziona nota dopo nota sulle strade del blues, lastricate di luci e ombre e prive di confini. Perché alla fine conta solo questo: “ingoiare suoni e sensazioni per poi suonare i nostri fiammeggianti blues”.

☞ dalle #19.30 – 23.00
Chi vuole cenare da noi può prenotare alla “Fabbrica de la Sgagnosa utilizzando il form online sul nostro sito alla pagina http://spiritdemilan.it/prenotazioni/

Per tutte le info sui nostri menù e le proposte cliccate su http://spiritdemilan.it/la-fabbrica-della-sgagnosa/

Per richieste personalizzate e compleanni potete contattarci tutti i giorni dalle 15:00 alle 19:00
al numero 366-7215569 o scriverci a
festeggia@spiritdemilan.it

Pin It on Pinterest

Share This