Ballare con il sorriso – Intervista a Noemi Salis

Oggi ci troviamo in Emilia-Romagna, in compagnia della scuola Rimini Swing Aviators, clan della Swing Dance Society. Ci accompagnerà in questo viaggio una degli insegnanti: Noemi Salis.

Swingfever – Ciao Noemi! Come è nato il progetto Rimini Swing Aviators e quali sono i vostri obiettivi? Quali sono i corsi che proponete?

Noemi – Buon giorno e grazie alla redazione di Swing Fever per questa intervista.
Il progetto Rimini Swing Aviators è nato nel 2016, quando io, Patrick Fattori (mio partner nell’insegnamento) e gli altri componenti dello staff abbiamo deciso di portare avanti la scena swing nel riminese cominciata da un’altra realtà. A quel punto, siamo stati accolti nella grande famiglia Swing Dance Society e abbiamo fondato il clan degli Aviators!

Rimini Swing Aviators

Rimini Swing Aviators

Il nostro obiettivo, come poi quello di tutta la Society, è quello di trasmettere la nostra passione per queste danze afro americane e la musica swing e jazz e diffondere le nostre conoscenze riguardanti la cultura da cui derivano. E poi… è un modo sano di stare insieme, condividere momenti con altre persone, divertirsi, tenersi attivi e scacciare i pensieri! Non si è mai visto nessuno ballare swing senza il sorriso stampato in viso!
I corsi che proponiamo sono il Lindy Hop, dal livello Beginners all’Intermediate-Advanced, l’Authentic jazz e da quest’anno anche il Blues.
C’è l’imbarazzo della scelta direi!

Swingfever – Da due anni, oltre che il Lindy Hop, hai iniziato a insegnare Authentic jazz. Secondo te qual è l’aggettivo che rappresenta al meglio questo tipo di ballo e perché? Quanto è importante la pratica del “solo jazz” per un bravo lindyhopper?

Noemi  – Dunque, più che un aggettivo mi viene in mente un sostantivo. Quando penso all’Authentic jazz penso alla personalità. Il jazz si balla da solisti, per cui rappresenta la massima espressione del soggetto, sia a livello di musicalità che di gestualità. E’ molto importante che un lindyhopper pratichi anche il solo jazz per portare più creatività, capacità di improvvisazione e personalità al ballo di coppia. Il divertimento di sicuro aumenta.

Swingfever – Quali sono gli insegnamenti che volete trasmettere agli allievi dei vostri corsi, oltre a quelli prettamente “pratici”?

Rimini Swing Aviators

Rimini Swing Aviators

Noemi  – Come accennavo nella risposta precedente, vorremmo trasmettere un modo di stare insieme divertente e benefico sia per la mente che per il corpo! Il rispetto delle diverse personalità, del proprio partner di ballo, la fiducia negli altri. La cosa che ci rende più fieri è veder nascere dei gruppi di amici all’interno dei corsi, formati da persone talvolta davvero agli antipodi gli uni con gli altri! Sentire poi il loro sostegno e la loro partecipazione è una soddisfazione immensa!

Swingfever – E’ questo lo spirito giusto! E durante questa calda estate, dove possiamo trovarvi?

Noemi – Quest’estate ci troverete come sempre sulla terrazza dell’America Graffiti sul Lungomare di Rimini. A martedì alterni fino a luglio, si ripete il nostro appuntamento con aMarina Swing!
Inoltre non mancherà lo swing “clandestino” nelle varie piazze delle cittadine romagnale. Dopo Cattolica e Cesenatico, andremo di sicuro anche a Sant’Arcangelo e Riccione. Seguiteci, mi raccomando!

Swingfever – Non mancheremo! Grazie Noemi, a presto.

 

A cura della redazione di Swingfever.it.

Per informazioni sul progetto: Rimini Swing Aviators.

Pin It on Pinterest

Share This